Lawrence Alma-Tadema, originale pittore preraffaellita

I maggiori pittori preraffaeliti includono Dante Gabriel Rossetti, considerato il fondatore del movimento, William Trost Richards, William Hunt, Ford Madox Brown, John Everett Millais, William Morris, Edward Burne-Jones e John William Waterhouse.

Oltre a porsi quale obiettivo quello di abolire i modelli vigenti dell’arte vittoriana dell’epoca e, più in generale, quella accademica, i Preraffaeliti si ponevano quello di riportare in vita i costumi di un passato immaginario e nostalgico, tentando inoltre di unificare fra loro i concetti di vita, arte, e bellezza.

Il sogno dei giovani pittori inglesi era il recupero di un’arte spontanea e ispirata alla natura, identificata con l’arte dei pittori vissuti prima di Raffaello Sanzio, considerato il capostipite dell’Accademismo.

Ma non si trattava di un’imitazione dello stile di quei maestri (sarebbe stato accademismo), ma di seguirne l’aderenza alla natura, nella quale i preraffaelliti vedevano un’intrinseca poesia.

Le caratteristiche dell’arte “primitiva” che colpirono in modo particolare i futuri Preraffaelliti, furono la brillantezza dei colori, il realismo pittorico terso e minuzioso.

I Preraffaelliti caratterizzarono le loro opere con l’amorosa cura dei particolari e la semplicità dei soggetti uniti all’intensità dell’espressione.

Un pittore che gravitò esternamente a questo movimento ma le cui opere sono ispirate dalla stessa estetica è Lawrence Alma-Tadema, pittore olandese (Dronrijp, 8 gennaio 1836 – Wiesbaden, 25 giugno 1912).

Le opere realizzate dopo il 1850 appartengono quasi interamente alla corrente di gusto definita decadentista e rappresentano scene di vita nell’antichità, sono caratterizzate da una particolare luce, dall’atmosfera indolente e da soggetti preferibilmente femminili.

La prima di queste serie, dipinta nel 1863, ha come soggetto scene di vita nell’antico Egitto, ma i soggetti che lo impegnarono maggiormente in questo senso furono quelli cui dedicò i cicli successivi, ovvero le scene di vita nell’antica Grecia e nell’antica Roma, e la ripresa dei temi mitici classici.

L’opera raffigurante Fidia, in particolare, è la prima di una lunga serie che ritrae l’attività artistica dei tempi antichi: altre opere con lo stesso tema saranno Adriano in Inghilterra, La galleria di scultura e La galleria di quadri. L’abilità di questo pittore sta nel ricreare le atmosfere di un antico mondo perduto in modo mirabile e coinvolgente.

Egyptian chess players by Lawrence Alma-Tadema

The Poet Gallus Dreaming by Lawrence Alma-Tadema

Sappho and Alcaeus by Lawrence Alma-Tadema

In a Rose Garden by Lawrence Alma-Tadema

Ask Me No More by Lawrence Alma-Tadema

Fortune´s favourite, by Lawrence Alma-Tadema

 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *